top of page

Muladhara - Dettagli e Suggerimenti sul Chakra della Radice



Nome: Radice

Sanscrito: Muladhara

Elemento: Terra

Tipo di energia: energia fisica

Suono: Il mantra è LAM, nota musicale DO

Animale simbolico: Toro

Metallo: Ferro

Colore: rosso, rosso scuro.

Colori complementari: nero, grigio, marrone

Ghiandola endocrina: ghiandole surrenali


Frasi e parole chiave: "Io esisto". Fonte di energia vitale. Sopravvivenza, radicamento, autoaffermazione, attaccamento alla vita, volontà di vivere nella realtà fisica. Senso della posizione e del movimento del proprio corpo nello spazio. Regno degli istinti primari. Conservazione, tradizione. Nazionalismo, conflitti etnici. Secondo il pensiero orientale, l'energia kundalini si trova in questo chakra. È collegato al quinto chakra.


Organi fisici collegati: ano, retto, ultima parte dell'intestino, arti inferiori, reni, colonna vertebrale all'altezza dell'osso sacro e coccige. Corrispondenza con sangue e sistema circolatorio.


Correlazioni fisiche: Stanchezza, mancanza di forza fisica, sindrome da stanchezza cronica, debolezza alle gambe. Scarsa energia sessuale. Problemi intestinali. Emorroidi. Una sensazione di vuoto ai reni.


Correlazione psico-emotiva: incapacità di imporre, poca voglia di vivere, mancanza di coraggio. Difficoltà a prendere decisioni per paura di non farcela. Problemi con il denaro (avidità o eccessiva profusione). Incapacità di essere concreti, difficoltà a tenere i piedi per terra. Questo chakra controlla una sessualità maschile, aggressiva, terrena e materiale, intensa come la soddisfazione di un desiderio.


Posizionamento sul corpo: zona del perineo. Per l'applicazione dei rimedi, il chakra è raggiungibile dall'inguine. Per trattare il primo vortice, sono necessari 2 cristalli identici da posizionare sull'inguine (uno su ciascun inguine); in caso contrario, verrà posta un'unica pietra tra le gambe, in prossimità del perineo, a sostegno di materiale naturale. Il tampone d'olio essenziale è preferibilmente posizionato tra le gambe.


Caratteristica: Il primo chakra è un unico vortice, rivolto verso terra: esso, quindi, non presenta gli aspetti anteriore e posteriore che caratterizzano i chakra dal secondo al sesto compreso. Attraverso questo centro energetico, l'energia proveniente da Madre Terra viene incanalata e distribuita nell'aura, per poi produrre effetti nel corpo fisico. Governa la presenza fisica e il movimento del corpo, la percezione delle impressioni tattili, le sensazioni cinestesiche (equilibrio e squilibrio del corpo, brividi, piacere o dolore fisico). Se questo vortice è disarmonico, significa che subisce l'influenza della Terra in modo eccessivo o insufficiente: nel primo caso l'individuo tende a rimanere troppo ancorato alle sue posizioni e gli resta difficile evolvere nello spazio e nel tempo; nel secondo caso sarà privo di senso pratico, sposterà l'energia fisica ai piani superiori, esercitando poco controllo sulla sua fisicità e mostrandosi carente in termini di realismo e concretezza.


Cristalli: agata di fuoco, eliotropio, granato piropo, mookaite, quarzo ialino con tormalina nera, rubino, tormalina nera, ossidiana nera, ematite, diaspro rosso.


Oli essenziali: benzoino, foglie di cannella, incenso, legno di rosa, muschio di quercia, patchouli, rosmarino, legno di sandalo.


Fiori di Bach: faggio, genziana, ginestra, carpino, mimulus, pino, acqua di roccia, castagnaccio, noce, avena selvatica, salice


PIÚ DETTAGLI


Muladhara - chakra della radice si trova all'incirca intorno al pavimento del bacino, vicino all'estremità del coccige ed è il primo chakra del sistema energetico legato al tuo corpo fisico. È associato all'elemento Terra e al colore Rosso (ma anche nero, marrone e grigio).


Il Chakra della radice governa il sistema parasimpatico (a volte chiamato sistema di riposo e digestione, il sistema parasimpatico conserva energia poiché rallenta la frequenza cardiaca, aumenta l'attività intestinale e ghiandolare e rilassa i muscoli dello sfintere nel tratto gastrointestinale) e anche i reni, la vescica, il surrene ghiandole, colonna vertebrale, gambe, piedi, ossa, colon, la maggior parte degli organi sessuali maschili e parte degli organi sessuali femminili, denti. Ci sono alcune sovrapposizioni di aree governate dalla radice con il chakra sacrale.


Il chakra della radice è il nostro chakra della sopravvivenza, la sua preoccupazione principale sono i bisogni, dai tuoi bisogni più elementari a quelli più complessi. La sicurezza è un'altra preoccupazione primaria per questo chakra, in quanto la sua stabilità, e il suo chakra principale si riferisce a ciò che le persone spesso chiamano Grounding.


Il chakra della radice è correlato al tuo senso di sicurezza, fiducia, senso di appartenenza, coraggio, istinto, energia primordiale, autostima, intraprendenza, ora, modello generazionale e tribù, sia positivi che negativi.


Cosa causa il disallineamento di questo chakra?


Questo chakra tende a disallinearsi quando il tuo senso di sicurezza e fiducia nell'universo è minacciato, una delle cause principali di ciò è quando i tuoi interessi non sono effettivamente presi come parte dei migliori interessi delle altre persone, non c'è modo di sentirsi al sicuro quando ciò accade. Anche minacciato quando il tuo senso di appartenenza all'interno di un gruppo sociale è instabile, soprattutto durante l'infanzia.


Ciò che è importante capire su questo chakra è che attira energia dalla Terra e rilascia energia verso la Terra e questo è il processo di radicamento, se in qualsiasi momento questo chakra inizia a chiudersi diventiamo sradicati, perdiamo il radicamento. Quando ciò accade ci sentiamo disconnessi dal mondo fisico e dalle altre persone, privi di fondamento, persi, disillusi come se non apparteniamo, profondamente insicuri, diffidenti, demotivati, impoveriti, aggressivi, difensivi, bloccati, deboli, disperatamente soli, pessimisti, non focalizzati, disorganizzati, compromessi, ansia o panico, depressione, risentimento, disinteresse, stress post-traumatico e incubi.


È solo quando abbiamo soddisfatto i nostri bisogni che possiamo concentrarci sulla crescita o sull'evoluzione, se quel senso di sicurezza e protezione non viene soddisfatto non ci espandiamo. Il disallineamento del chakra della radice impedisce immensamente la nostra crescita e costringe gli altri chakra a compensare eccessivamente. Il chakra della radice è direttamente collegato al tempo, se si verifica un disallineamento suggerisce che qualche elemento di trauma ha avuto luogo nella tua linea temporale personale, in particolare nella tua esperienza d'infanzia.


Come riaprire/riallineare il chakra della radice


Per prima cosa lascia che ti avverta, lavorare per aprire il tuo chakra della radice significa affrontare tutti i blocchi che hai dall'appartenenza al radicamento nel mondo fisico e tutti i problemi di sicurezza che ti hanno portato a chiuderlo. Normalmente quando si apre un chakra ti senti bene, ma non è il caso del chakra della radice, invece si sentirà molto tempestoso, facendo emergere resistenza e paura, ma puoi usare queste emozioni per rimetterti in sesto, che ti guarirà e farà aprire il chakra.


Allora come apriamo il chakra?


  1. Accetta di avere dei bisogni. Per iniziare questo processo chiediti in una determinata situazione "di cosa ho bisogno per sentirmi...?" aggiungi qualunque cosa sia (ex "di cosa ho bisogno per sentirmi supportato?") e rispondi alla domanda

  2. Aprire il chakra della radice non è cercare l'indipendenza, questo ti porterà solo indietro! Quello su cui devi concentrarti è che tutti abbiamo bisogno di persone e di trovare quelle persone che sono compatibili con te.

  3. La sicurezza, il senso di sicurezza dell'essere vivente riguarda principalmente la capacità di credere che si possono soddisfare in modo affidabile i propri bisogni e secondariamentre, se si hanno problemi con il chakra della radice, relazioni sicure e protette, questo è il tuo punto di trauma, questo significa dover diventare un esperto di come avere relazioni appaganti e sicure. Devi iniziare e sviluppare quelle relazioni sicure a che appartengono nella tua vita attuale, nel qui e ora e nella realtà.

  4. Non cercare di liberarti delle tue paure, né negare le tue paure o essere coraggioso nonostante esse. La realtà è che se sei incarnato fisicamente, hai delle paure! Abbiamo bisogno di queste paure per sopravvivere su questo pianeta. Quando sorgono le paure, devi togliere loro amore e cura invece di affrontare. L'obiettivo è integrare quelle energie istintive, quindi non stai cercando di diventare senza paura ma cerchi di integrare le tue paure

  5. Usa i colori, rosso, nero, marrone e grigio, ma anche qualsiasi colore che ti dia un senso di sicurezza, appartenenza o protezione. Vestiti con quei colori, decora la tua casa o la tua stanza con questi colori.

  6. Musica. Puoi trovare bit binaurali su Internet progettati per il chakra della radice o utilizzare la terapia del suono, come le campane tibetane, appositamente progettate per il chakra della radice. Puoi usare un mantra che suona come "LAM" e ripeterlo più e più volte, i migliori con i mantra sono i monaci, puoi trovare suoni su Internet per guidarti o consentire loro di cantare per te. Quello che stai cercando in questo mantra è far vibrare la tua radice con quel tono.

  7. Entra nel tuo corpo, connettiti con esso ed esercitati, il chakra della radice è quello più influenzato dal movimento fisico, da tutti i tipi di esercizio. È stimolato soprattutto da esercizi di forza e vigorosi che mettono davvero in moto la circolazione. Inoltre, il chakra della radice è molto sensibile alla meditazione e movimento come lo yoga, il QiGong o il Tai Chi.

  8. Impara come ricevere e modificare la tua prospettiva sull'abbondanza. Quando le persone hanno problemi di abbondanza le porta in una mentalità di scarsità, colpisce sempre il tuo chakra della radice e lo porta fuori allineamento

  9. Esercizi di respirazione (pranayama). I lavori di respirazione sono davvero interessanti perché il respiro è come un ponte tra il fisico e il non fisico, quindi il lavoro di respirazione ha la capacità di portare qualcuno che è troppo radicato nel fisico nel non fisico e viceversa.

  10. Mettiti a terra. Fai cose come camminare a piedi nudi sulla terra, ascoltare musica radicata, fare un bagno di sale, trascorrere del tempo con i tuoi individui radicati, come la tua famiglia.

  11. Connettiti alla Terra e connetti il ​​tuo corpo alla Terra. Questo significa trascorrere del tempo nella natura. In realtà, sii radicato nella sensazione cinematografica che si verifica quando sei là fuori, presta attenzione alla trama, alle sensazioni, agli odori, al gusto, alle visuali, ai suoni.

  12. Mangia cibo che aiuta particolarmente questo chakra. Cose come barbabietole, rabarbaro, patate rosse, cavoli rossi, ortaggi a radice, ravanelli, peperoni rossi, alimenti ricchi di proteine, cannella, noci, ciliegie, melograni, mele rosse, anguria e fagioli

  13. Usa cristalli come diaspro rosso, pietra di sangue, rodonite, aragonite marrone, tormalina nera, turchese, quarzo fumé, legno pietrificato, ematite, staurolite (croce di fate), granato, berillo rosso, rubino, corallo rosso, agata di pizzo pazzo, agata bruna e laguna Agata (i cristalli nell'immagine sotto seguono lo stesso ordine elencato).



L'apertura del chakra della radice ti consente di costruire le basi su cui gli altri centri energetici possono effettivamente funzionare. In questo modo avrai le condizioni necessarie per evolverti ed espanderti oltre ciò che avresti mai immaginato di poter fare!


Amore e Luce


Namaste


Stefano


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


ThePositive.Energy - Blog e Pensieri

Free Space for Visions, thoughts, reflections, discussions, and ideas on our reality 

bottom of page