top of page

La Storia Reiki

Quando il passaparola viene utilizzato per tramandare tradizioni e informazioni storiche, tende ad essere adattato. Sebbene Mikao Usui sia accreditato come il fondatore Reiki, è opinione diffusa che questa forma di guarigione esista da secoli e che Usui abbia riscoperto quest'arte alla fine del 1800. Il resoconto qui sotto è la storia che è stata tramandata da Maestro a studente. Ora si pensa che questa storia sia stata adattata per fare appello alla cultura occidentale. Un resoconto più dettagliato segue questo estratto.


La leggenda del dottor Mikao Usui

Cresciuto in una famiglia con forti credenze nel buddismo zen, Mikao Usui ha sviluppato un fascino per la cultura occidentale e in seguito ha studiato medicina allopatica. Usui si ammalò durante un'epidemia di colera a Tokyo. Quando lottava per vivere, Usui ebbe un risveglio spirituale che lo portò a unirsi a un monastero Zen.


Secondo la leggenda, durante i suoi studi Usui scoprì un metodo di guarigione in uso da secoli. In questo metodo erano incluse le posizioni delle mani e i simboli che potevano essere utilizzati. Sebbene Usui fosse ansioso di iniziare a usare questo metodo, sentiva di aver bisogno di maggiore consapevolezza per usarlo efficacemente. Quindi concentrò la sua attenzione verso l'interno e iniziò a sviluppare la sua pratica di meditazione.

Come parte della sua ricerca spirituale, Usui fece un viaggio sul monte Kurama. Si racconta che una volta raggiunta la cima della montagna, raccolse ventuno pietre, si sedette e iniziò la sua meditazione. Ogni giorno che passava, buttava via un sassolino. Trascorreva il suo tempo meditando e studiando.

Alla fine dei 21 giorni, Usui ha stabilito l'intenzione di essere aperto a vedere le cose chiaramente. La leggenda narra che una luce brillante balenò sopra e si precipitò verso di lui, irradiandogli attraverso la fronte. Usui vide i simboli che stava studiando nei Sutra e si pensa che abbia sperimentato l'illuminazione durante questo periodo. Mentre Usui scendeva dalla montagna, si fece male al piede e istintivamente appoggiò la mano sulla zona ferita e osservò che l'emorragia si fermava e il dolore diminuiva.

Durante i suoi viaggi, Usui si fermò in un villaggio. Ha mangiato un pasto completo senza disagio nonostante avesse digiunato per 21 giorni. Usui riuscì a guarire la ragazza che gli serviva del cibo che stava provando dolore. Usui tornò al monastero e riuscì a guarire il suo superiore che soffriva di artrite.

Usui decise di usare Reiki con i senzatetto nelle zone povere di Kyoto. Usui trascorse del tempo eseguendo Reiki con la speranza di aiutare i mendicanti a guarire e diventare membri produttivi della società, ma rimase scoraggiato quando li trovò che tornavano ai loro vecchi metodi di mendicare.

A Usui è stato ricordato che la guarigione del corpo, dello spirito e della mente nel suo insieme è essenziale. Usui si ritirò di nuovo in un periodo di meditazione. Questo è quando Usui ricevette i cinque principi Reiki. Il resto della vita di Usui fu dedicato alla pratica e all'insegnamento Reiki.


La Storia di Usui

Queste informazioni è ciò che è stato tramandato da Madam Takata (seguiranno ulteriori informazioni su Takata). Tutto ciò che è stato smentito dalla ricerca è stato escluso.

Mikao Usui è nato il 15 agosto 1865 nel villaggio di Taniai, distretto di Yamagata, prefettura di Cifu. In tenera età, Usui entrò in una scuola buddista Tendai vicino al monte Kurama. Usui era noto per il suo carattere gentile e per i suoi modi onesti e sinceri. Usui amava imparare e leggere ed esplorava una varietà di argomenti tra cui scienza medica, religione, divinazione, storia e psicologia. Usui viaggiò in Europa, America e studiò in Cina. Usui studiò anche kiko, la versione giapponese del qigong. Usui ha notato che le tecniche di guarigione che stava imparando esaurivano l'energia del praticante e si è chiesto se fosse possibile guarire senza usare l'energia del praticante.

Alla fine Usui divenne il segretario di Shinpei Goto, capo del dipartimento della salute e del benessere che in seguito divenne sindaco di Tokyo. Usui era anche un membro del Rei Jyutu Ka, un gruppo dedicato allo sviluppo di abilità psichiche. Nel marzo 1922, Usui stava incontrando difficoltà nella sua vita professionale e personale e si iscrisse a Isyu Guo, un corso di formazione di ventun giorni sponsorizzato dal tempio buddista Tendai, situato vicino al monte Kurama. Il digiuno, la meditazione, il canto e le preghiere erano una parte probabile della pratica. C'è una piccola cascata sul monte Kurama dove le persone stanno sotto per meditare. Si ritiene che questa pratica attivi il chakra della corona. I maestri di Reiki giapponesi pensano che Usui possa aver usato questa meditazione come parte della sua pratica.

Fu durante l'allenamento Isyu Guo che l'energia Reiki entrò tramite chakra della corona di Usui. Divenne consapevole della sua capacità di usare questa forza vitale per guarire se stesso e gli altri con risultati immediati. Usui voleva condividere questo dono con gli altri e si trasferì ad Aoyama Harajuku, Tokyo, nell'aprile del 1922 e fondò un centro dove Reiki veniva insegnato e distribuito al pubblico. Usui chiamò il suo sistema di guarigione Shin-Shin Kai-Zen Usui Reiki Ryo-Ho (Il metodo di trattamento Usui Reiki per il miglioramento del corpo e della mente) o nella sua forma semplificata Usui Reiki Ryoho (Metodo di guarigione Reiki Usui).

Nel 1923, il terremoto di Kanto colpì Tokyo con circa 140.000 persone morte e la città in rovina. Usui ha eseguito Reiki su quante più persone poteva e ha iniziato ad addestrare altri Shihan (maestri). Fu anche in questo periodo che sviluppò metodi che includevano un processo Reiju, sintonizzazione più formale.

Il grado più basso dell'addestramento di Usui era chiamato Shoden (Primo Grado) ed era diviso in quattro livelli: Loku-Tou, Go-Tou, Yon-Tou e San-Tou. (Nota: la signora Takata ha insegnato questo livello combinando tutti e quattro i livelli in uno). Il grado successivo era chiamato Okuden (Insegnamento Interiore) e aveva due livelli: Okuden-Zen-ki (prima parte) e Okuden-Koe-ki (seconda parte). Il livello successivo è stato chiamato Shinpiden (Insegnamento Misterioso), che è quello che ora chiamiamo Livello Master. A quel tempo, Usui usava tre simboli. Non ha usato un simbolo Master.

La gente fece la fila per ricevere Reiki e venne il momento in cui il centro non poteva più ospitare il gran numero di persone. Usui costruì un nuovo centro a Nakano, appena fuori città, nel 1925.

Usui viaggiò per condividere Reiki in luoghi come Kure, Hiroshima, Saga e Fukuyama. In una locanda dove Usui soggiornò durante il viaggio, subì un ictus e morì il 9 marzo 1926. Si ritiene che la sua tomba sia al tempio Saihoji, a Suginami, Tokyo, anche se alcuni sostengono che le sue ceneri si trovino altrove. Dopo la morte di Usui, gli studenti hanno eretto una lapide commemorativa. Contrariamente a quanto si dice in Occidente, non esiste un “portatore di stirpe” o un “Gran Maestro” dell'organizzazione iniziata da Usui.

Si stima che Usui abbia insegnato a oltre 2.000 studenti e avviato 20 insegnanti, alcuni dei quali hanno continuato a insegnare Reiki dopo la morte di Usui. I venti insegnanti avviati da Usui includono Toshihiro Eguchi, Jusaburo Guida, Ilichi Taketomi, Toyoichi Wanami, Yoshiharu Watanabe, Keizo Ogawa, J. Ushida e Chujiro Hayashi. Il governo giapponese ha emesso a Usui un Kun San per il suo onorevole lavoro.


Chujiro Hayashi

Chujiro Hayashi era un medico e comandante dei marine in pensione. Prima di morire, Usui chiese a Hayashi di aprire la sua clinica Reiki e di espandere e sviluppare Reiki Ryoho sulla base della sua precedente esperienza come medico nella Marina.

Hayashi ha aperto una scuola e una clinica chiamata Hayashi Reiki Kenkyukai (Istituto). Dopo la morte di Usui, Hayashi lasciò la Gakkai (società Reiki fondata da Usui). Nella clinica di Hayashi, sono state conservate registrazioni accurate di tutte le malattie e le condizioni affrontate. Ha anche preso appunti su quali posizioni delle mani Reiki funzionassero meglio per trattare vari disturbi. Sulla base di questi documenti e note, Hayashi ha scritto il Reiki Ryoho Shinshin (Linee guida per il metodo di guarigione Reiki). Questa guida faceva parte del manuale di classe che Hayashi diede agli studenti.

Hayashi ha modificato il modo in cui venivano impartite le sessioni di Reiki. Piuttosto che avere il cliente seduto su una sedia e trattato da un terapeuta come aveva fatto Usui, Hayashi ha fatto sdraiare il cliente su un lettino e ricevere il trattamento da più terapeuti contemporaneamente. Hayashi ha anche creato un nuovo sistema per dare Reiju (sintonizzazioni, attunement). Inoltre, ha sviluppato un nuovo metodo di insegnamento Reiki, che ha usato quando viaggiava. Con questo metodo, insegnò insieme Shoden e Okuden (Reiki I&II) in un seminario di cinque giorni. Ogni giorno includeva da due a tre ore di insegnamento e un Reiju (sintonizzazione).

Hayashi si recò alle Hawaii nel 1937 prima dell'attacco giapponese a Pearl Harbor e l'esercito giapponese gli chiese di fornire informazioni sulla posizione dei magazzini e di altri obiettivi militari a Honolulu. Si rifiutò di farlo e fu dichiarato traditore. Hayashi ha eseguito seppuku (suicidio rituale) in risposta alla disgrazia che la sua famiglia ha dovuto affrontare alla luce della sua decisione. Hayashi morì l'11 maggio 1940.


Hawayo Takata

La signora Hawayo Takata portò Reiki dal Giappone in Occidente nel 1937 e continuò a praticare e insegnare fino alla sua morte nel 1980.

Questo è un riassunto della storia della signora Hawayo Takata dei suoi anni precedenti al suo contatto con Reiki, presso la clinica Hayashi. Takata ha dichiarato di essere nata il 24 dicembre 1900 sull'isola di Kauai, nelle Hawaii. I suoi genitori erano immigrati giapponesi e suo padre lavorava nei campi di canna da zucchero. Takata sposò il contabile (Saichi Takata) della piantagione dove lavorava e ebbero due figlie. Nell'ottobre 1930 Saichi morì all'età di 34 anni. Dopo cinque anni di lunghe ore di lavoro per sostenere la sua famiglia, Takata sviluppò un forte dolore addominale e una condizione polmonare e ebbe un esaurimento nervoso. Poco dopo, una delle sorelle di Takata morì ed era sua responsabilità recarsi in Giappone, dove i suoi genitori si erano trasferiti per dare la notizia. Dopo aver informato i suoi genitori, Takata è entrata in ospedale e ha dichiarato che le era stato diagnosticato un tumore e calcoli biliari, appendicite e asma. Le fu detto di prepararsi per un intervento chirurgico, ma scelse invece di visitare la clinica di Hayashi.

La signora Takata non aveva familiarità con il Reiki, ma è rimasta colpita dal fatto che la diagnosi dei praticanti di Reiki presso la clinica corrispondesse molto a quella del medico dell'ospedale. Ha iniziato a ricevere cure. Takata voleva imparare il Reiki per continuare a curarsi e anche per portarlo alle Hawaii per condividerlo con gli altri. Hayashi permise a Takata di lavorare nella sua clinica e iniziò anche a darle una formazione Reiki. Takata ha lavorato un anno presso la clinica e alla fine ha ricevuto il livello Shinpiden (Reiki Master). Hayashi lo riconobbe ufficialmente alle Hawaii il 21 febbraio 1938 e dichiarò anche di essere una delle tredici Reiki Master da lui addestrate.

Takata praticò Reiki nelle Hawaii, aprì diverse cliniche, una delle quali si trovava a Hilo sulla Big Island. Ha fornito cure e avviato gli studenti a Reiki II. Takata divenne una famosa guaritrice e viaggiò negli Stati Uniti e in altre parti del mondo insegnando e somministrando cure. Ha attribuito il suo successo al fatto che ha eseguito molto Reiki su ogni cliente. Takata eseguiva spesso più trattamenti su un cliente, ciascuno della durata di alcune ore, e su dieci membri iniziati della famiglia di un cliente in modo che potessero dare Reiki anche al cliente.

Dopo il 1970, Takata iniziò ad avviare Reiki Masters per un compenso di $ 10.000 per l'allenamento del fine settimana. Questa tariffa elevata non faceva parte del sistema Usui. Takata potrebbe aver addebitato questa tassa come suo modo per creare un sentimento di rispetto per Reiki. Takata credeva che i trattamenti e la formazione non dovessero mai essere dati gratuitamente. Takata ha anche affermato che si deve studiare con un Maestro Reiki e rimanere con quel maestro per il resto della vita. Inoltre, Takata non ha fornito istruzioni scritte né ha permesso agli studenti di prendere appunti o di registrare le lezioni. Gli studenti non potevano fare copie scritte dei simboli Reiki. Takata attribuì queste restrizioni all'idea che il Reiki fosse una tradizione orale e che tutto dovesse essere memorizzato. Non è certo il motivo per cui Takata ha detto che il Reiki è una tradizione orale o perché ha insegnato Reiki in questo modo. Sulla base della ricerca, queste regole non facevano parte del modo in cui Usui o Hayashi praticavano il Reiki. Takata ha ricevuto un manuale Reiki da Hayashi. Inoltre, Takata ha insegnato Reiki in modo diverso da come le era stato insegnato, semplificando e standardizzando le posizioni delle mani. Takata ha chiamato questo il "trattamento di base" con otto posizioni delle mani. Prima che la signora Takata morisse l'11 dicembre 1980, aveva iniziato 22 Reiki Master. Questi ventidue Maestri iniziarono a insegnare ad altri con la promessa a Takata che avrebbero continuato a insegnare Reiki nello stesso modo in cui aveva fatto lei.

La natura esclusiva delle organizzazioni Reiki in Giappone ha reso Reiki meno accessibile alle persone che si recano negli Stati Uniti per impararlo. Il Reiki praticato in Giappone e in America è una miscela di Reiki occidentale e giapponese. Takata è accreditata per aver aiutato Reiki a prosperare nella misura in cui ha nell'emisfero occidentale.

Nel corso del tempo, alcuni dei Maestri formati da Takata hanno iniziato ad abbassare le triffe del corso. Ciò corrispondeva anche ai cambiamenti nel modo in cui veniva insegnato Reiki, consentendo alla saggezza Reiki di guidare le sessioni. Le lezioni Reiki sono diventate più aperte con cartelle di lavoro, note e registrazioni. Gli studenti sono stati incoraggiati a cercare più di un insegnante. Questi cambiamenti hanno aiutato Reiki a diventare ampiamente insegnato e si stima che oggi ci siano oltre un milione di Reiki Master nel mondo con oltre quattro milioni di praticanti.


Punnu Singh Wasu

Punnu Singh Wasu è stato il mio primo Maestro Reiki, è nato e cresciuto a Hyderabad, in India, in una famiglia che ha un vero amore per il Kirtan e la spiritualità. È un insegnante internazionale di Reiki, Meditazione, Yoga, Kirtan, fondatore della Kirtan Academy – Bhakti Bliss, 100 & 200 h Meditation Teacher Training, 100 h Meditation Advance Training, corso di risveglio spirituale e co-fondatore del Bhakti Bliss Fest (meditazione, festival di yoga, musica e guarigione www.BhaktiBlissFest.com)

Punnu è un Gran Maestro in Reiki e ha oltre 25 anni di esperienza. Ha studiato diverse tradizioni di Reiki con il Gran Maestro Kandy Beth Brandt in Russia e con il Dr. Kanta Nagpal in India per diversi anni.


Luce e Amore

Master Stefano

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


ThePositive.Energy - Blog e Pensieri

Free Space for Visions, thoughts, reflections, discussions, and ideas on our reality 

bottom of page