top of page

Anahata - Dettagli e Suggerimenti sul Chakra del Cuore

Prerequisiti per comprendere appieno questo post: Sapendo cosa sono i chakra, leggi prima il blog I 7 chakra se sei nuovo all'argomento.

Nome: Cuore

Sanscrito: Anahata

Elemento: Aria

Tipo di energia: energia affettiva

Suono: Il mantra è VAM, nota musicale RE o D

Animale simbolico: Colomba

Metallo: argento

Colore: verde.

Colore complementare: rosa.

Ghiandola endorchina: timo

Frasi e parole chiave: "Io Amo". Amore, affetto, amicizia. Condivisione. Carità, compassione, perdono. Potere di guarigione. Cerniera di passaggio tra il piano fisico e quello spirituale, è collegata a tutti gli altri chakra.


Organi fisici collegati: Cuore. Polmoni, bronchi, la parte più profonda della trachea. Petto, la parte superiore della schiena. Braccia, mani. Valvola mitrale. Il chakra controlla anche la pressione sanguigna.


Correlazioni fisiche: Disturbi cardiocircolatori, aritmie cardiache. Angina pectoris, problemi coronarici. Iper e ipotensione. Asma. Patologie respiratorie (controlla anche il quinto chakra). Dolori articolari alle braccia e alle mani. Disturbi del timo.


Correlazione psico-emotiva: dolori affettivi, "cuore spezzato". Sensazione che il mondo è ostile, mancanza di fiducia negli altri. Incapacità di perdonare. Invidia, gelosia, odio. Mancanza di generosità e compassione.


Posizionamento del corpo: Chakra anteriore: altezza del cuore al centro del petto. Chakra posteriore tra le scapole.


Aspetto frontale: Il quarto chakra anteriore ci fornisce informazioni su come il soggetto ama, ad esempio sulla sua maggiore o minore capacità di offrire amore incondizionato non solo alle altre persone ma anche agli animali, alla natura, al mondo e alla vita. Inoltre, il buon funzionamento del chakra denota un atteggiamento di compassione e perdono. Se il chakra è disarmonico avremo difficoltà ad amare senza aspettarci nulla in cambio e troveremo gravoso apprezzare i nostri simili nella loro interezza poiché tenderemo a considerare in primo luogo i difetti e non i lati positivi delle altre persone. I problemi nelle relazioni sociali, nelle amicizie e nelle relazioni tra due persone sono attribuibili in modo simile alle disarmonie di Anahata chakra. Per un terapeuta è importante che il quarto vortice sia forte, in quanto connesso al potere curativo: le energie trasformate dai primi 3 centri energetici risalgono la corrente in direzione verticale e passano nel chakra del cuore prima di lasciare le mani o gli occhi del terapeuta. In questo modo le energie terrene si trasformano in energie spirituali e viceversa.


Aspetto posteriore: anche l'aspetto posteriore del quarto vortice è correlato alla guarigione. In particolare controlla l'amore per se stessi e per il proprio corpo, la volontà di mantenersi sani e in forma: è attraverso l'amore e il rispetto della propria individualità che si riesce a dare amore agli altri. Questo chakra è quindi nominato per ricevere l'amore che gli altri ci danno; si collega al raggiungimento della propria vocazione, allo scopo di ciascuno di noi nella vita e ai desideri che vorremmo maggiormente realizzare. In caso di problemi cardiaci e disturbi della circolazione è bene trattare sia il chakra anteriore che quello posteriore. Spesso rispondono all'aspetto posteriore del quarto chakra anche le costrizioni di natura emotiva, i vari tipi di abusi che il soggetto può aver subito, e i dispiaceri sentimentali.


Cristalli: agate di fuoco, copale, crisocolla, crisoprasio, eliotropio, granato piropo, kunzite, malachite, pietra del sole, quarzo ialino con tormalina nera, quarzo rosa, rodocrosite, rodonite, rubino, tormalina nera, tormalina verde, avventurina verde, unakite


Oli Essenziali: Bergamotto, Cipresso, Lavanda, Maggiorana, Mirto, Rosa.


Fiori di Bach: cerato, prugna ciliegia, mela granchio, olmo, genziana, agrifoglio, mimulus, olivo, pino, castagno rosso, cisto, acqua di roccia, scleranthus, stella di Betlemme, vite, violetta d'acqua, castagno bianco, salice.


PIÙ DETTAGLI:


Anahata - il Chakra del cuore è il tuo chakra centrale, si trova proprio al centro del tuo petto, essenzialmente direttamente sopra il tuo cuore. Il chakra del cuore è associato al colore verde ed è anche associato all'elemento aria.


Il chakra del cuore governa il cuore fisico, il sistema circolatorio, la regolazione emotiva, i polmoni, le spalle, le braccia e le mani, il seno e il sistema linfatico, a cominciare dal timo. Un fatto poco noto è che il nostro cervello è governato dal nostro cuore, è il nostro cuore che dà messaggi al cervello e il cervello poi obbedisce a quei messaggi, ecco perché i dolori delle malattie mentali sono in realtà un danno emotivo. Ogni volta che vedi un problema con questi aspetti del corpo, puoi essere sicuro che il chakra del cuore non è allineato.


Il nome tradizionale del chakra del cuore è Anahata, in sanscrito, tradotto approssimativamente, significa illeso. È una cosa interessante da tenere a mente perché ti dà alcune informazioni chiave sul chakra del cuore. Tutti i chakra nel corpo sono essenzialmente porte alla coscienza non fisica, sono porte alle dimensioni spirituali. Tuttavia il tuo chakra del cuore è il punto centrale tra i tuoi chakra fisici e i tuoi chakra spirituali, quindi possiamo vedere il chakra del cuore come l'unificatore tra lo spirito e il corpo. Il cuore è il primo organo a manifestarsi fisicamente in un feto per lo stesso motivo. Puoi pensare al chakra del cuore come al generatore di punti di forza centrale dell'amore, l'amore è il tema centrale del chakra del cuore. Questo è il motivo per cui è visto come il chakra più associato alla guarigione perché dal punto di vista vibrazionale la frequenza dell'amore è la più alta frequenza di guarigione di tutte. È anche il chakra associato a compassione, perdono, sicurezza emotiva, assenza di paura, gratitudine, speranza, fiducia, generosità, gioia, altruismo, gentilezza e connessione. Perché è il chakra unificante, è quello con la capacità di portarti all'integrazione e quindi senza fissa dimora. Il nostro chakra del cuore sostiene la verità che siamo connessi a tutto ciò che è, non possiamo mai essere soli perché siamo parte integrante della rete che connette e costituisce l'intero universo.


Cosa causa il disallineamento di questo chakra?


È il dolore che si verifica in congiunzione con la tua connessione con altre persone, le relazioni fanno male. Questo è il motivo per cui è affascinante che il nome sanscrito per chakra del cuore si traduce in illeso, perché illeso, invincibile, è essenzialmente come ci sentiamo quando il chakra del cuore è completamente aperto, ma al contrario sono le ferite che lo fanno chiudere. Sia gli stati emotivi negativi che quelli positivi che si applicano alle nostre relazioni con le altre persone sono governati dal chakra del cuore. Intorno al tuo cuore c'è una membrana, possiamo pensarla come una specie di sacco, che ha anche del liquido all'interno, e questo contiene il cuore, che si chiama pericardio. Il modo migliore per immaginare il pericardio è pensarlo un po' come un sacco gestazionale nell'utero, protegge e nutre il tuo cuore, è un sacco di parti amniotiche. Ma l'energia emotiva che senti, soprattutto cronicamente, colpisce questo pericardio, in particolare il fluido all'interno del sacco o assume la stessa vibrazione delle emozioni di cui è più strettamente inondato. Questa è una buona cosa se l'energia emotiva che provi è un'emozione positiva ma rappresenta un problema se l'emozione che provi è dolorosa, questo è specialmente il caso del dolore.


Il pericardio è un muro innato che protegge il tuo cuore, ma lo fa in modo naturale in un modo che consente all'amore di entrare e anche l'amore di fluire. Tuttavia, cosa vediamo quando incontriamo l'ingresso emotivo nella vita? Vediamo il pericardio, a livello non fisico la parete del cuore, rafforzarsi. Quindi, quando incontri qualcuno e ti senti come se avesse un muro emotivo, questo è un fatto che senti, è il fatto che quando qualcuno è ferito decide di blindare quel muro che è intorno allo spazio del cuore e come risultato l'amore corazzato non entra e non esce. Le emozioni dolorose associate al dolore che provi rimangono intrappolate all'interno del muro del cuore, rafforzano il muro del cuore e l'amore non può fluire. C'è una cosa di cui dobbiamo toglierci di mezzo completamente prima di vedere come aprire il chakra del cuore, è questa idea di bilanciare i tuoi chakra, non funzionerà. Vedere molte persone nel campo spirituale e nel campo dell'auto-aiuto, avvicinarsi alla spiritualità partendo dal concetto che dobbiamo trovare l'equilibrio e per farlo dobbiamo limitare certi aspetti e poi esagerare su altri aspetti della nostra vita per trovare una sorta di equilibrio. Questo è il tentativo di trovare l'equilibrio attraverso il controllo. Un'aggiunta a questa idea di controllare l'equilibrio trovando l'equilibrio o creandolo in qualche modo, un concetto super astratto, è l'idea che è possibile che un chakra sia troppo chiuso o troppo aperto, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Sentirai tutti i tipi di teorie in giro relative al chakra del cuore, che se il chakra del cuore è troppo aperto sperimenterai confini deboli e relazioni co-dipendenti anche se manca la logica, che non potrebbe essere più lontana dalla verità. Quando tutti i tuoi chakra sono completamente aperti, hai sperimentato l'equilibrio naturale perché l'energia spirituale non fisica, l'energia del tuo sé superiore, sta fluendo completamente nella dimensione fisica. Come luogo di relazioni co-dipendenti e confini deboli, quelli sono in effetti squilibri che si applicano molto di più al tuo chakra sacrale e al tuo chakra del plesso solare, ma entrambi sono il risultato di chakra chiusi, non di quelli aperti.


Le relazioni co-dipendenti non sono relazioni che avvengono tra persone con chakra del cuore aperto, anzi è vero il contrario. La relazione co-dipendente, sia da parte del narcisista che quella co-dipendente, è infatti il ​​risultato dei chakra del cuore chiusi, è una relazione transazionale, che ha a che fare con il soddisfare i bisogni in modi disfunzionali. si tratta di soddisfare i bisogni quindi non ha nulla a che fare con l'amore. A un occhio inesperto, una relazione di co-dipendenza sembra una relazione tra un molestatore e la vittima. Naturalmente, questa è la nostra tendenza, come specie sociale, a vedere qualcuno come una vittima e come un perdente, a meno che non sia il bravo ragazzo. Quello che non capiamo è che il co-dipendente sta in realtà ricavando qualcosa dalla relazione ed è per questo che non possono vivere senza. In altre parole, ci sono motivazioni più sinistre a portata di mano per il co-dipendente e così anche la tendenza, unitamente a questo bisogno, di vedere la co-dipendenza come la vittima, quindi innocente e buona. C'è la tendenza ad assegnare questo tipo di idea che sono troppo amorevoli ed è per questo che pensiamo che abbiano un chakra del cuore troppo aperto quando non è il caso. Proprio come il carnefice, anche la vittima ha un centro chiuso dell'amore.


Allora cosa significa tutto questo? Significa contrariamente a tutti gli avvertimenti che potresti ricevere, non aver paura di aprire i tuoi chakra


Come riaprire/riallineare il chakra del cuore



  1. Dobbiamo diventare consapevoli di ciò che impedisce l'apertura del nostro chakra del cuore. Cosa c'è nel mezzo? Intuitivamente, con quali emozioni pensi di stare lottando che tengono il tuo cuore chiuso? Sei stato ferito in passato o di recente? Quali ricordi emotivi non sono guariti? Cosa provi in ​​risposta alla parola relazione? Niente influenza il chakra del cuore come il dolore, è infatti il ​​principale legame emotivo con cui abbiamo a che fare quando lavoriamo con un chakra del cuore chiuso. Quindi assicurati di esaminare ciò che ti sta ancora causando dolore. Quando siamo in una situazione in cui abbiamo a che fare con il dolore, dobbiamo percepire noi stessi come se stessimo perdendo l'amore, in questa situazione diciamo che abbiamo il cuore spezzato.

  2. Sii aperto con le tue emozioni. La repressione delle emozioni è la rovina del chakra del cuore. Quello che dobbiamo fare è diventare consapevoli dei nostri sentimenti, esprimere i nostri sentimenti e poi permettere loro di andare invece di aggrapparci ad essi.

  3. Il chakra del cuore è il chakra che viene disallineato soprattutto a causa delle nostre relazioni dolorose con le persone. Ma con chi siamo nella nostra relazione primaria? Noi stessi! Un fatto spesso trascurato è che la mancanza di amor proprio colpisce immensamente il nostro chakra del cuore e lo fa chiudere. Se stai lottando con l'odio per te stesso, quello che essenzialmente sta succedendo, è che stavi mettendo il tuo cuore nel tipo di prigione in cui il guardiano, che sei tu, lo picchia ogni giorno. L'amor proprio è l'unica soluzione a questo.

  4. Molte dimensioni, al di fuori di questa particolare realtà, non hanno un aspetto spazio-temporale. Ciò significa che i pensieri si manifestano istantaneamente! Significa che se pensi "chakra del cuore apriti" il chakra del cuore si apre! Il sistema dei chakra influenza il fisico, ma come un aspetto multidimensionale di te, motivo per cui sono invisibili alla maggior parte delle persone. Significa che se pensi all'apertura del tuo chakra del cuore e visualizzi che si apre, si apre. Una visualizzazione che funziona normalmente è quando le persone mettono le mani sull'area del cuore e immaginano, mentre inspirano ed espirano da quest'area, che ci sia una specie di vortice di energia color smeraldo e rotando le loro mani in senso orario, immaginando che così facendo stiano aprendo il loro chakra del cuore a circa un metro di larghezza, con l'aiuto delle loro mani. Quindi lascia che le mani si aprano completamente verso il cielo, immaginando questo spazio del cuore sia aspirando energia dal mondo che dando energia al mondo.

  5. Diventa intimo con il muro del tuo cuore e vedi se riesci a convincerlo a scendere. Immagina il muro del tuo cuore, se fosse fatto di qualcosa, di cosa sarebbe fatto? La risposta potrebbe essere, ad esempio, vetro granito o legno. Sentire il motivo per cui questo muro del cuore è lì e vedere se riesci a sentire intuitivamente cosa ha causato la sua presenza. Quindi chiedi al tuo cuore di cosa ha bisogno per poter lasciare andare quel muro del cuore. Ora, questo è imperativo, non cercare di abbattere il muro del cuore, se ti avvicini a un muro del cuore con un atteggiamento di "Sto per entrare in te", ovviamente, la reazione del muro del cuore sarà rafforzarsi. Come mai? Perché ti percepirà come una minaccia, è lì per proteggerti, ricordalo. Quindi quello che dovresti fare, è cercare di convincere il muro del cuore che non è più necessario che ci sia, se riesci ad arrivare al punto in cui il chakra del cuore è disposto a rilasciare questo muro del cuore, immagina il muro del cuore che viene amorevolmente dissolto o rilasciato in qualsiasi modo ti fa sentire meglio.

  6. Stimola il chakra del cuore con i suoni, puoi trovare online battiti binaurali specificatamente progettati per il chakra del cuore, puoi ascoltare il suono delle campane tibetane specificamente progettate per il chakra del cuore o, al contrario, puoi adottare l'approccio tradizionale e realizzare semplicemente il tuoi propri suoni. Tradizionalmente il suono che viene associato al chakra del cuore e maggiormente stimolato è "YAM". Dovrebbe sembrare come se stesse facendo ronzare, assicurati di suonare con la tonalità del suono perché alcune persone hanno bisogno di una nota più alta e alcune persone hanno bisogno di una nota più bassa. Tradizionalmente la nota B è quella che risuona con il cuore.

  7. Circondati del colore verde. Indossa questo colore, circondati di questo colore, decora le cose con esso, mangia le cose che sono di quel colore!

  8. Mangia verdure a foglia verde. Questi sono gli alimenti che vibrano di più con il chakra del cuore e lo fanno allineare maggiormente. Mangia cose come cavoli, spinaci, lattuga, tarassaco, cavoli, carbonizzati, broccoli e cavolo. Includi anche tè verde, basilico, salvia, timo, coriandolo e prezzemolo.

  9. Puoi usare gli oli essenziali per stimolare e aprire il chakra del cuore. Usa rosa, melissa, neroli, maggiorana, camomilla, achillea ed eucalipto. L'uso di questi oli insieme al posizionamento di qualcosa di caldo sulla zona del cuore, come una bottiglia d'acqua calda, funziona al meglio.

  10. Usa cristalli come tormalina, in particolare tormalina verde, tormalina anguria e tormalina rosa, avventurina, cayanite verde, crisoprasio, rodonite, quarzo rosa, malachite, smeraldo e giada (i cristalli nella foto sotto seguono lo stesso ordine elencato).

  11. Muovi il tuo corpo in modi che aprano il petto al mondo e all'Universo in generale e alle altre persone. Le tradizioni dello yoga possono suggerire molte pose da fare per realizzare questa cosa. Pensa davvero seriamente a fare questo tipo di movimenti all'aperto perché la natura, in particolare i luoghi con la brezza che la attraversa, è particolarmente nutriente per il chakra del cuore

  12. Esercitati a vivere con il cuore e anche a parlare con il cuore. Le critiche chiudono il chakra del cuore così velocemente che è davvero una buona idea essere consapevoli dell'aspetto di te che si sente negativo nei confronti del mondo e così valuta negativamente il mondo. Immagina di amare, o accarezzare, o trattenere questo aspetto di te invece di cercare di condannarlo e costringerti a non essere credibile. Quando parli immagina di parlare con il cuore. Quindi, quando pensiamo a un pensiero che stavamo per dire, possiamo sentirlo generalmente intorno all'area della testa, ecco perché quando chiedi alle persone cosa stanno pensando, naturalmente cercano li. Voglio che immagini di portare questi pensieri giù per la gola nello spazio del cuore e poi quando stai per dirli, immagina di portare quelle stesse parole su per la gola e fuori dalla bocca in modo che, anche se escono dalla tua bocca, sono infatti filtrati o generati attraverso lo spazio del tuo cuore.

  13. Pensa deliberatamente, dì cose, intraprendi azioni e cerca esperienze che ti facciano sentire uno qualsiasi degli stati emotivi associati al chakra del cuore. Ad esempio, pensa, intraprendi azioni e cerca esperienze che ti facciano provare amore, compassione, sicurezza emotiva, assenza di paura, gratitudine, speranza, fiducia, perdono, generosità, gioia, altruismo, gentilezza e connessione. Qualsiasi esperienza che ti faccia sentire questi stati emotivi porterà il tuo chakra del cuore in allineamento. Quindi, ad esempio, inizia un diario della gratitudine, intraprendi alcune azioni che mostrano a qualcun altro nella tua vita che lo ami, fai atti casuali di gentilezza, avvia un incontro con persone che hanno lo stesso cuore. È fondamentale quando stai cercando di aprire il chakra del cuore, per iniziare a connetterti con altre persone. Se abbiamo vissuto un trauma insieme alle relazioni, come possiamo guarire quel trauma? Con relazioni! Dobbiamo avere un'esperienza diversa, invece dell'esperienza traumatica con la connessione, dobbiamo avere un'esperienza positiva con la connessione.

  14. Pratica Meditazione Meta. O una volta alla settimana o tutti i giorni, a seconda di quanto ti senti coraggioso. Per praticare Meta, inizi a meditare e immagini che il tuo respiro va e viene per il tuo cuore. Dopo un po', vedi se ci sono intenzioni o parole che vengono generate dallo spazio del cuore verso te stesso. Cose come "possa provare la pace", "possa provare una sensazione di gioia nel voler essere qui", per esempio. Lo senti e continui a sperimentare quelle convinzioni generate o quelle intenzioni generate, o pensieri, di gentilezza e benessere verso te stesso per tutto il tempo necessario per provare un po' di sollievo, e poi, ti estendi un po' oltre, forse ti sei esteso a qualcuno nella tua vita, come tuo figlio o tua figlia. "Spero che si sentano bene", "possano provare pace", "possano provare connessione" e quando lo hai fatto estenditi un po' più lontano, forse a un aspetto della razza umana o forse al mondo intero, continui a espanderlo e ad espanderlo, così puoi immaginarti al centro di un'increspatura nel lago. Quasi come quando fai cadere un sasso, vedi quei cerchi concentrici che alla fine escono finché non prendono il controllo della totalità dello specchio d'acqua in cui ti trovi. È un'opzione farlo con le persone, puoi anche farlo con qualsiasi cosa esistente. Potresti farlo con gli animali, potresti farlo con la natura, potresti farlo con tutto ciò che è. Il punto è che ti stai riempendo l'epicentro della generazione dell'amore.


La linea di fondo è: il tuo chakra del cuore è il centro dell'amore, tutto ciò che fai che ti fa provare amore verso te stesso, verso le altre persone farà aprire il tuo chakra del cuore. Facendo intenzionalmente cose che faranno sì che il tuo chakra del cuore si allinei, lo apre per diventare un canale dalle coscienze non fisiche a un'incarnazione fisica. Ti preparerai a vivere una vita in armonia con il resto del mondo, tutte le relazioni che hai o da cui trarrai beneficio facendo così.


Ma la relazione che ti gioverà di più è la tua relazione con te stesso!


Luce e Amore

Namaste

Stefano

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


ThePositive.Energy - Blog e Pensieri

Free Space for Visions, thoughts, reflections, discussions, and ideas on our reality 

bottom of page